Golf Club

Golf Club Lido di Venezia Il Golf Club è l’impianto sportivo più conosciuto del Lido, situato in località Alberoni, verso l'estremità meridionale dell'isola. Si tratta di uno dei più esclusivi, curati e difficili percorsi di tutto il Nord Italia grazie ad un'area boschiva di pini marittimi, pioppi, salici e gelsi che lo circonda, ad una ricca fauna che lo popola, al fondo sabbioso auto-drenante in grado di assorbire in poco tempo anche le piogge più scroscianti e al suo essere soggetto al vento di bora e scirocco.

La leggenda narra che nel 1926 Henry Ford, presidente della famosissima casa automobilistica, fu ospite all’Hotel Excelsior del Lido dove portò anche una sacca da golf, sport di massa negli Stati Uniti ma ancora sconosciuto in Italia. Il primo desiderio di Ford fu quello di poter giocare e fu molto deluso quando scoprì che al Lido non esisteva un campo da Golf. Fu così che l’allora presidente della Compagnia Italiana Grandi Alberghi (C.I.G.A.), il conte Giuseppe Volpi di Misurata, decise di costruirne uno in un’area di oltre 100 ettari all’estremità sud dell’isola, vicino al Porto di Malamocco. Si trattava di una zona di dune ed alberi, caratterizzata da un’antica fortificazione destinata alla difesa di Venezia, il Forte degli Alberoni, oggi semi sommerso dalla vegetazione, intorno alla quale venne costruito il percorso di 9 buche, ampliato poi a 18 nel 1951.

La buca 9, un par 3 cieco, che si gioca scavalcando canale di difesa e bastioni del Forte, è diventata famosissima e pubblicata su innumerevoli riviste europee ed d’oltre oceano, per gli ingegnosi sistemi adottati per avvertire i giocatori che stanno per tirare se in green c’è ancora qualcuno.

L'intera area del Golf Club è inserita all'interno dell'oasi delle Dune degli Alberoni tutelata dal WWF ed infatti ne conserva la ricchezza floro-faunistica. Lungo il percorso di gioco è ben visibile lo sparto pungente, una graminacea a densi cespi, e non è difficile incontrare esemplari dell'avifauna locale come il gruccione, il fratino, l'occhiocotto e il succiacapre. Vicino alle zone d'acqua e ai fossati si possono anche scorgere le specie anfibie come la raganella, il rospo smeraldino e le nutrie.

Grandi nomi hanno giocato su questo percorso e Arnold Palmer ne detiene il record con 67 colpi, ovvero 5 sotto il par. Oltre a lui dobbiamo ricordare Henry Cotton, Johnny Miller, Severiano Ballesteros, Tony Jacklin, Lee Treviso e molti altri. Tuttora il Golf Club ospita importanti manifestazioni quali l’Open d’Italia e l’Open Seniores.


Informazioni
Indirizzo: Strada Vecchia, 1 - 30126 Alberoni-Lido
Telefono: +39 041 731333
Orari: chiuso il lunedì e dal 7 al 20 gennaio
Sito: www.circologolfvenezia.it
E-mail: info@circologolfvenezia.it

Indietro
Share/Save/Bookmark

La tua vacanza inizia da qui

Call Center Prenotazioni Alberghiere

  Tutti i giorni dalle 8.00 alle 21.00 tel. 041 5222264 oppure
199 173309
 

Welcome Desk

5 Welcome Desks nei punti strategici di arrivo in città!