Temi e Variazioni - Peggy Guggenheim Collection

30-mar-2009

Temi e Variazioni - Peggy Guggenheim Collection Il 18 febbraio, il museo veneziano ha inaugurato il programma espositivo del 2009 con Capolavori futuristi alla Collezione Peggy Guggenheim, a cura di Philip Rylands, celebrando nell’anno del centenario della nascita del Futurismo il grande movimento d’avanguardia che ha contagiato l’intera scena artistica europea.

Con 36 opere, tra dipinti, sculture e disegni su carta, questa preziosa esposizione rende omaggio ai grandi maestri del Futurismo, presentando capolavori come Materia e Dinamismo di un ciclista di Boccioni, Velocità astratta + rumore di Balla, Manifestazione interventista di Carrà, Ballerina blu di Severini, nonché tre delle quattro sculture di Boccioni: Dinamismo di un cavallo in corsa + case , Forme uniche della continuità nello spazio e Sviluppo di una bottiglia nello spazio.
La mostra, allestita nella barchessa di Palazzo Venier dei Leoni, rimarrà aperta al pubblico fino al 31 dicembre 2009.
La programmazione primaverile della Collezione Peggy Guggenheim prosegue con Temi e variazioni. Dalla grafia all’azzeramento, mostra a cura di Luca Massimo Barbero, che aprirà al pubblico il 21 marzo 2009.
Da non perdere nell’ambito della mostra la personale Vigil /Veglia di Jason Martin, uno tra i più interessanti pittori della generazione degli Young British Artists, che non mancherà di sorprendere il pubblico con i suoi materici  e luminosi monocromi.
La mostra Vigil / Veglia è resa possibile grazie alla collaborazione con la Galleria Mimmo Scognamiglio Milano-Napoli.
Indietro
Share/Save/Bookmark

La tua vacanza inizia da qui

Call Center Prenotazioni Alberghiere

  Tutti i giorni dalle 8.00 alle 21.00 tel. 041 5222264 oppure
199 173309
 

Welcome Desk

5 Welcome Desks nei punti strategici di arrivo in città!