Il Lido di Venezia avrà un nuovo Palazzo del Cinema

29-lug-2009
di Maria Giulia Palazzo | Redazione VeneziaSi

Il Lido di Venezia avrà un nuovo Palazzo del CinemaIl 2011 dovrebbe essere l’anno del rinnovamento per il Lido di Venezia: oltre alla nuova Porta d’acqua dovrebbero completarsi anche i lavori per il nuovo Palazzo del Cinema. Se tutto va bene, il 150° anniversario dell’Unità d’Italia verrà dunque festeggiato con due nuove opere che miglioreranno l’immagine dell’isola.


Già negli anni Trenta il fondatore della Biennale, il conte Volpi di Misurata, aveva pensato a una serie di tre edifici, di cui però se ne realizzarono solo due: il Palazzo del Cinema e il Palazzo del Casinò. Il Palazzo dei Congressi non venne mai realizzato per problemi legati al periodo di guerra e al suo posto venne piantata una pineta di pini marittimi e lecci. Ora questa pineta è stata completamente eliminata perché in quella zona dovrà sorgere il nuovo Palazzo del Cinema.

Il bando del comune è stato vinto da 5 italiani under 40 dello studio genovese 5+1AA e dal francese Rudy Ricciotti con il loro progetto di un grande parallelepipedo dagli angoli smussati, a sezione trapezioidale, dalle forme sensuali e lussuoso nei suoi spazi.
Questo nuovo palazzo si svilupperà sia in superficie che sottoterra: nel piano interrato troveranno posto piccole sale di proiezione e il cosiddetto mercato del cinema, mentre in superficie verrà costruita la grande sala richiesta dal bando del comune. Questa sala da oltre 2000 posti dovrebbe essere decorata con una vetrata che utilizza l’immagine dell’ala di una libellula dalle tonalità opache dell’argilla per evitare fastidiosi riflessi sullo schermo che comprometterebbero la visibilità delle pellicole cinematografiche. Completato il palazzo è previsto l’abbattimento della facciata anni ’50 del vecchio Palazzo e il ripristino della facciata del Quagliata degli anni ’30, nonché la comunicazione sotterranea dei tre edifici.

I lavori sono iniziati nel 2008 e il loro avvio è stato accompagnato da numerose proteste da parte delle associazioni ambientaliste, per via dell’abbattimento degli alberi che ombreggiavano il Piazzale del Casino. Gli abitanti del Lido si sono poi allarmati per le soluzioni che sono state prese per reperire i finanziamenti per la costruzione del Palazzo, soprattutto la vendita dell’Ospedale al Mare, unico centro di soccorso dell’isola.

Comunque dopo un anno, a parte l’abbattimento degli arbusti, non molto è stato fatto.
Già in passato un progetto premiato venne bloccato per eccesso di costi, ora vedremo cosa succederà per questo progetto che risale già al 2005. Rimaniamo in attesa di sviluppi nella speranza che tutto prosegua secondo i piani e che oltre al danno non ci sia anche la beffa dello spreco dei soldi.  

Indietro

Galleria fotografica

Share/Save/Bookmark

La tua vacanza inizia da qui

Call Center Prenotazioni Alberghiere

  Tutti i giorni dalle 8.00 alle 21.00 tel. 041 5222264 oppure
199 173309
 

Welcome Desk

5 Welcome Desks nei punti strategici di arrivo in città!