La Guggenheim ricorda Raymon Nasher

27-mar-2007
di redazione VeneziaSì

La Guggenheim ricorda Raymon NasherLa Collezione Peggy Guggenheim ricorda Raymon Nasher, il grande mecenate e filantropo che ha dato il nome al giardino delle sculture del museo veneziano, morto improvvisamente venerdì 16 marzo all’età di 85 anni per un attacco di cuore.

Philip Rylands
, direttore della Collezione Peggy Guggenheim, ricorda con stima e affetto la figura del mecenate: "Ray Nasher, insieme alla moglie Patsy, ha creato una delle più grandi collezioni di scultura moderna al mondo. All’inizio degli anni ’90 egli si avvicinò alla Collezione Peggy Guggenheim, e nel 1995, accettò di finanziare il progetto architettonico-paesaggistico del giardino delle sculture, realizzato da Giorgio Bellavitis, e di prestare opere della sua collezione da mettervi in mostra.
Coloro che frequentano la Collezione Peggy Guggenheim ricorderanno senza dubbio di aver ammirato le splendide opere di artisti quali Henry Moore, Mark di Suvero, Anthony Caro, Joan Miró, Max Ernst, Joel Shapiro, Germaine Richier e Ulrich Rückriem, solo per fare alcuni esempi".

Ray era anche membro del Comitato Consultivo della Collezione Peggy Guggenheim.
Indietro
Share/Save/Bookmark

La tua vacanza inizia da qui

Call Center Prenotazioni Alberghiere

  Tutti i giorni dalle 8.00 alle 21.00 tel. 041 5222264 oppure
199 173309
 

Welcome Desk

5 Welcome Desks nei punti strategici di arrivo in città!