Mostra del Cinema 2007

26-lug-2007

Mostra del Cinema 2007Si è svolta sabato sera nella Sala Grande del Palazzo del Cinema del Lido la cerimonia di chiusura della 64a Mostra del Cinema, alla presenza del Presidente della Biennale Davide Croff e del Direttore della mostra Marco Muller. Madrina della cerimonia di premiazione ufficiale è Stefania Sandrelli, che torna a Venezia due anni dopo aver ricevuto il Leone d’oro alla carriera nel 2005.

Il Leone d’oro della 64. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica va a sorpresa al film Lust, Caution di Ang Lee, storia di amore e sesso tra una giovane della resistenza, interpretata dalla bella attrice esordiente Tang Wei e un collaborazionista nella Cina degli anni '40, durante l’occupazione giapponese.
Leone d'Argento per la migliore regia a Brian de Palma per Redacted.
 
Premio Speciale della Giuria ex aequo, a La Graine et le mulet di Abdellatif Kechiche e I’m not There di Todd Haynes. Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile e femminile a Brad Pitt e Cate Blanchett. 
Un Leone speciale per l'insieme dell'opera assegnato dalla giuria al film 12 di Nikita Mikhalkov.
Il Premio Osella per la miglior sceneggiatura a Paul Laveryy per It's a free world di Ken Loach.
Il Premio Osella per la miglior fotografia a Rodrigo Prieto per Lust, Caution.
Il Premio Marcello Mastroianni ad un giovane attore o attrice emergente va a Hafsia Herzi per La Graine et le Mulet di Abdellatif Kechiche.

Vincitori della sezione Orizzonti Sugisball di Veiko Õunpuu per le opere di finzione e Wuyong di Jia Zhangke per i film documentari.

Tra le pellicole italiane riconoscimenti sono andati a La ragazza del lago di Andrea Molaioli, Non pensarci di Gianni Zanasi e Valzer di Salvatore Maira.

In occasione dei 75anni della Mostra del Cinema, lo speciale Leone d’Oro del 75° anniversario ha assegnato a Bernardo Bertolucci, mentre il Leone d’Oro alla carriera a Tim Burton.
 

Per festeggiare i 75 anni della Mostra del Cinema, la Biennale si presenta al pubblico mondiale con una nuova facciata per il Palazzo del Cinema e con una nuova scenografia, curata dal Maestro Dante Ferretti e con un nuovo restyling grafico a cura dello studio Graph.x.

Come ogni anno sono attese al Lido numerose star tra le quali Johnny Depp che consegnerà il Leone d'oro alla carriera al regista Tim Burton, George Clooney, Richard Gere, Brad Pitt, Angelina Jolie e Christian Bale, che, oltre a sfilare sul red carpet, parteciperanno anche ai vari eventi e alle feste organizzate ogni sera al Lido.

Come avvenne nel 1982 in occasione del Cinquantenario, anche per i 75 anni la Giuria Internazionale di Venezia 64, composta interamente di registe e registi, sarà presieduta dal regista cinese Zhang Yimou, l’unico regista al mondo ad aver vinto tutti i premi più importanti della Mostra del Cinema in meno di dieci anni.
Quattro volte in concorso alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica - nel 1991 con Lanterne rosse (Da hong deng long gao gao gua), nel 1992 con La storia di Qiu Ju (Qiu Ju da guan si), nel 1997 con Keep Cool (You hua hao hao shuo) e nel 1999 con Non uno di meno (Yi ge dou bu neng shao), Zhang Yimou ha vinto due Leoni d’Oro, rispettivamente nel 1992 e nel 1999, un Leone d’Argento nel 1991 e una Coppa Volpi per la migliore interprete femminile (Gong Li, sempre nel 1992 per La storia di Qiu Ju), affermandosi tra i protagonisti del cinema mondiale.

I componenti della Giuria di Venezia 64 sono Catherine Breillat, Jane Campion, Emanuele Crialese, Alejandro González Iñárritu, Ferzan Ozpetek, Paul Verhoeven.

La selezione ufficiale comprenderà circa 60 lungometraggi, suddivisi nelle sezioni:

Venezia 64 - In concorso
Concorso internazionale di lungometraggi in 35mm e in digitale, proiettati in anteprima mondiale, in gara per il Leone d'oro

Venezia 64 - Fuori concorso
Nuove opere importanti di autori già confermati nelle passate edizioni della Mostra, e film ospitati nella fascia oraria di Mezzanotte

Orizzonti
Le nuove linee di tendenza del cinema con lungometraggi in 35mm e in digitale, e lungometraggi documentari

Corto Cortissimo
Concorso internazionale di cortometraggi in 35mm, in anteprima mondiale, di durata non superiore a 30 minuti


La speciale sezione monografica dedicata alla Storia segreta del cinema italiano 1964-1976, Storia segreta del cinema italiano, giunta ormai alla sua quarta edizione, sarà dedicata al Western all'italiana con Quentin Tarantino, "padrino" d'eccezione dell'iniziativa.
Completano il programma della 64. Mostra del Cinema la 22. Settimana Internazionale della Critica e le Giornate degli Autori, con proiezioni selezionate da una commissione autonoma.
Mostra del cinema di Venezia, la 64 edizione assegnerà, tra i suoi premi ufficiali collaterali, anche un Leone al miglior film presente al festival con tematiche omosessuali e trans. Il riconoscimento, che verrà assegnato il prossimo 8 settembre, si chiamerà "Queer lion" e sarà una targa sarà dipinta a mano con i sei colori simbolo della bandiera del Gay Pride.
Invece la terza edizione delle "Giornate del cinema omosessuale", che si svolge dal 14 al 16 settembre, in contemporanea alla Mostra del Cinema, si sposterà quest'anno dalla multisala "Astra" del Lido in terraferma veneziana.




Informazioni e contatti:

Palazzo del Cinema
Lungomare Marconi
30126 Lido di Venezia
Tel. 041 5218711
Fax 041 5227539
e-mail: cinema@labiennale.org
website: www.labiennale.org



Indietro
Share/Save/Bookmark

La tua vacanza inizia da qui

Call Center Prenotazioni Alberghiere

  Tutti i giorni dalle 8.00 alle 21.00 tel. 041 5222264 oppure
199 173309
 

Welcome Desk

5 Welcome Desks nei punti strategici di arrivo in città!