Film in corsa per il queer Lion

30-ago-2007
Film in corsa per il queer Lion

Film in corsa per il queer LionIl Queer Lion Award a Venezia non sarà un concorso a parte e il Queer Lion non sarà un premio per i film che non sono stati inseriti nelle varie categorie ma un Leone in più che verrà assegnato al film che per i suoi contenuti ha saputo raccontare meglio le tematiche omosessuali. Sono 12 i film in gara per il Leone Gay, alcuni dei quali concorrono per il Leone d’Oro, altri per i premi delle sezioni fuori concorso, Orizzonti, Settimana della critica e Giornate degli autori...

Ecco l'elenco dei film in gara per il Queer Lion...

Tra quelli in concorso per il Leone d’Oro troviamo The Darjeeling Limited di Wes Anderson, Sleuth di Kenneth Branagh, The Assassination of Jesse James by the Coward Robert Ford di Andrew Dominik, Nessuna qualità agli eroi di Paolo Franchi, Bangbang wo aishen (Help Me Eros) di Lee Kang Sheng, Sukiyaki Western Django di Miike Takashi e Il dolce e l’amaro di Andrea Porporati.
Tiantang kou (Blood Brothers) di Alexi Tan, fuori concorso, e film di chiusura della mostra, Searchers 2.0 di Alex Cox (Orizzonti), Freischwimmer (Head Under Water) di Andreas Kleinert (Settimana della critica), The Speed of Life (Superheroes) di Ed Radtke (Giornate degli autori).

Escluso dalla lista anche Peter Greenaway, che inizialmente sembrava dovesse entrare in concorso con la pellicola Nightwatching, in concorso alla mostra.
Sorprende invece che non ci sia Todd Haynes, regista che ha spesso affrontato il tema dell’omosessualità nei suoi film, e che quest'anno si presenta alla mostra del cinema con la pellicola I’m not there.

Indietro
Share/Save/Bookmark

La tua vacanza inizia da qui

Call Center Prenotazioni Alberghiere

  Tutti i giorni dalle 8.00 alle 21.00 tel. 041 5222264 oppure
199 173309
 

Welcome Desk

5 Welcome Desks nei punti strategici di arrivo in città!