Parco San Giuliano location dell'Heineken Jammin Festival

27-mar-2008

Parco San Giuliano location dell'Heineken Jammin FestivalSarà di nuovo al Parco San Giuliano di Venezia la prossima edizione dell'Heineken Jammin' Festival, da venerdì 20 a domenica 22 giugno 2008!
Tre giornate all'insegna del rock nel parco di Mestre, sullo sfondo la splendida cornice della laguna di Venezia.

Il parco San Giuliano, il più grande parco d’Europa, realizzato grazie al contributo della Comunità Europea e inaugurato nel 2003,  si trova alle porte di Mestre ed occupa un'area di oltre 700 ettari - di cui più di 130.000 mq saranno destinati ai concerti-, che si affaccia sulla laguna di Venezia, nei pressi del ponte che collega la terraferma e il centro storico di Venezia.

Si è voluta così riconfermare la scelta della città lagunare come palcoscenico del festival, arricchendo il programma con tanta musica di alto livello, spazio a band emergenti e momenti di aggregazione e divertimento per il pubblico.

Nel ricordare l'imprevista interruzione della decima edizione della manifestazione, a causa di uno straordinario evento atmosferico che provocò 18 feriti tra il pubblico, il sindaco di Venezia Massimo Cacciari ha citato l'importante rapporto di amicizia instauratosi con gli organizzatori del più grande festival rock italiano, promosso da Heineken Italia e organizzato da Milano Concerti, da cui è scaturita la decisione di riconfermare il festival alParco San Giuliano nel 2008.
"Sono convinto - ha continuato il sindaco - che quest'anno l'organizzazione sarà perfetta, così come lo è stata nella scorsa edizione, al di là di quanto accaduto. La partecipazione della città e dei suoi amministratori sarà corale, perché c'è la volontà da parte di tutti di riconoscere l'Heineken Jammin' festival come qualcosa che appartiene alla città di Venezia".

E a chi continua ad alimentare dubbi e polemiche sulla scelta del parco San Giuliano di Mestre come location del festival e sulla sicurezza della manifestazione, l'organizzatore Roberto De Luca, risponde che "il fenomeno dell'anno scorso non era prevedibile da nessun ufficio meteorologico, anche la perizia depositata dalla commissione incaricata dal giudice ha confermato l'assoluta importanza di quest'evento atmosferico".

Tanto che per giugno, continua de Luca "non si prevede una sicurezza diversa dallo scorso anno e, anche se quello che era stato fatto nel 2007 era assolutamente all'altezza, nulla può fermare un vento che soffia a più di  150 chilometri all'ora".
Rispetto al 2007 "l'unica cosa diversa che attueremo è la riduzione della capienza a 80 mila persone al giorno, ma - conclude De Luca - questo non ha niente a che fare con la sicurezza".

Il presidente della Municipalità di Mestre-Carpenedo Massimo Venturini aggiunge che, sulla base dell'esperienza della scorsa edizione, verranno potenziati ulteriormente i servizi allestiti all'interno e intorno al parco: gli enti pubblici coinvolti stanno lavorando per riuscire a garantire 25 mila posti auto in aree comunali e private entro un raggio di 2 chilometri dal parco, una collaborazione con Trenitalia per gestire gli arrivi in treno e circa 2000-2500 posti tenda in campeggi appositamente organizzati dal Comune a Forte Marghera e Forte Bazzera, che andranno a sommarsi ai 1500 già disponibili nel camping all'interno del Parco San Giuliano.

"Inoltre - ha concluso il presidente della Municipalità - sugli snodi principali dalla Stazione ferroviaria al Parco San Giuliano ci saranno dei punti informativi per dare direttive sulla viabilità e indicazioni utili sulla logistica e sul festival.
Tutto questo grazie al contributo di molte associazioni di volontariato locali, che confermano la partecipazione della città alla riuscita dell'evento".


Indietro
Share/Save/Bookmark

La tua vacanza inizia da qui

Call Center Prenotazioni Alberghiere

  Tutti i giorni dalle 8.00 alle 21.00 tel. 041 5222264 oppure
199 173309
 

Welcome Desk

5 Welcome Desks nei punti strategici di arrivo in città!