Conservatorio di Musica Benedetto Marcello

Conservatorio di Musica Benedetto MarcelloL’attuale Conservatorio di Musica "Benedetto Marcello" di Venezia ha la sua sede nello storico palazzo Pisani in Campo Santo Stefano, a poche centinaia di metri da Piazza San Marco, nel cuore della città.

Il decennio 1867-76 è preparatorio alla fondazione del Liceo Società Musicale Benedetto Marcello, destinato a fornire con i propri allievi i futuri esecutori indispensabili alla realizzazione dei concerti.
Dopo un lungo periodo di gestazione, nasce finalmente il Liceo Musicale con lo scopo di insegnare sul piano tecnico-pratico la musica vocale e strumentale e di propagare il buon gusto musicale.
Si provvede anche ad una sede adatta per la nuova istituzione, che viene ospitata al primo piano nobile di palazzo Da Ponte a S. Maurizio, e si organizza il concerto inaugurale per l'aprile 1877.
Dal settembre del 1880 il Liceo Benedetto Marcello si trasferisce a San Fantin nelle Sale Apollinee del teatro La Fenice, il che corrisponde ad un potenziamento che fa del Liceo un cardine della vita culturale veneziana.
In soli 18 anni vengono realizzati ben 60 concerti per coro e orchestra, 80 concerti di musica da camera, 90 concerti solistici, ma vengono anche ospitate conferenze sulla musica e sul teatro di personalità come Carducci, Arrigo Boito, D'Annunzio, attirando anche l'attenzione di Richard Wagner, a Venezia fin dall'82.
Tuttavia l'insufficienza dei finanziamenti fece decidere verso un maggior coinvolgimento del Municipio veneziano nella gestione del Marcello, che, dal ’95 passerà definitivamente all'amministrazione municipale. 
Il periodo del Civico Liceo Musicale, prosecuzione del Liceo-Società Musicale Benedetto Marcello, si concluse con l'accettazione dell'istanza di ottenere l'equiparazione agli altri Istituti di musica pareggiati in Italia il 14 dicembre 1915.
Il Liceo Civico Musicale ottiene la parificazione nel momento in cui viene dichiarata guerra all'Austria (24 maggio 1915). Malgrado le condizioni disagevoli che attraversa il Liceo per la guerra, come scarsità di aule, restrizione dell'orario giornaliero per l'oscuramento, l'Istituto prosegue normalmente la sua attività fino al 1917, anno in cui il Liceo interrompe la sua attività didattica ed i suoi insegnanti sono dispersi in varie città italiane.
Due giorni prima della proclamazione della vittoria sugli austriaci, il 2 novembre 1918, il Liceo riprende la sua attività didattica che si normalizzerà di lì a pochi mesi.
Sembra sia stato Gian Francesco Malipiero a sentire per primo il bisogno di trasformare il Civico Liceo in Conservatorio di Stato, passaggio che avviene, per effetto di una legge del 3 giugno 1940, a partire dal 16 ottobre successivo.
Ancor prima della regificazione del Liceo vengono avviati i lavori di restauro di Palazzo Pisani per una spesa complessiva di 600 mila lire di allora, sempre seguiti da Malipiero cui si deve l'attuale aspetto del Benedetto Marcello.
Intanto, con la promulgazione della legge 31 dicembre 1962 n. 1859 (introduzione della scuola media unificata nei Conservatori) viene istituita anche al Marcello dall'ottobre 1963 la Scuola Media oggi annessa.


Contatti:

Indirizzo: San Marco 2810 - 30124 Venezia
Telefono: 041 522.56.04 - 041 523.65.61
Fax: 041 523.92.68
Sito web: www.conseve.it
E-mail: webmaster@conseve.it

Indietro
Share/Save/Bookmark

La tua vacanza inizia da qui

Call Center Prenotazioni Alberghiere

  Tutti i giorni dalle 8.00 alle 21.00 tel. 041 5222264 oppure
199 173309
 

Welcome Desk

5 Welcome Desks nei punti strategici di arrivo in città!