Nuove mostre alla Fondazione Querini Stampalia

Mona Hatoum e il Padiglione Croato

Nuove mostre alla Fondazione Querini StampaliaQuelli con le Fondazioni sono tra gli appuntamenti extra più solidi e gettonati della Biennale. Puntuale all'appello, la Fondazione Querini Stampalia presenta Mona Hatoum, il cui Interior Landscape si snoderà sia nello spazio dedicato alle mostre temporanee che all'interno del Museo ospitato nello storico edificio. Inoltre ospiterà il Padiglione della Croazia con una mostra dal titolo Elaborazione pittorica della sensibilità e della realtà.

La mostra di Mona Hatoum presenta oltre venticinque opere dell'artista anglopalestinese, delle quali molte nuove e altre mai esposte in Europa. Una grande mostra di nuove e importanti opere di che si snoda sia nello spazio dedicato alle mostre temporanee che all'interno della collezione permanente del Museo nell’edificio storico, antica dimora della famiglia Querini Stampalia.
Le nuove opere esposte includono tra le altre Interior Landscape (da cui prende il titolo la mostra), una evocativa installazione - composta da mobili per la camera da letto e da altri elementi di arredo - che esprime il conflitto che esiste tra i sogni e le aspirazioni di un palestinese e la difficile realtà che deve affrontare questo popolo.
Il progetto, a cura di Chiara Bertola, è stato possibile grazie alla partnership con la Fondazione Furla di Bologna, main partner, la Regione del Veneto, partner istituzionale, e la speciale collaborazione con la Fondazione di Venezia.

Inoltre la Fondazione ospita il Padiglione Croato della Biennale d'Arte, sotto il patrocinio del Ministero della Cultura della Repubblica di Croazia. In sintonia con il tema “Fare mondi” e con le suggestioni del direttore della Biennale Daniel Birmbaum, secondo il quale le selezioni nazionali dovrebbero problematizzare l’affinità dei processi creativi ed i rapporti tra le generazioni, l’arte contemporanea croata è rappresentata dai pittori Nikola Koydl, Zoltan Novak e Matko Vekić. Frutto di una scelta della commissaria Biserka Rauter Planèiæ e grazie all’organizzazione della Galleria d’Arte Moderna di Zagabria, la mostra, allestita da Getulio Alviani, presenta ventotto tele e tre oggetti.
Essi sono presenti con lavori che rappresentano insiemi uniformi tanto dal punto di vista contenutistico quanto da quello stilistico, cioè il succo della loro opera pittorica degli ultimi due o tre anni. Presentando soprattutto tele realizzate di recente, ciascuno dei tre artisti ha creato per l’occasione un’opera tridimensionale che corrisponde eccellentemente all’espressione pittorica, alle tensioni di ricerca ed al credo creativo d’ognuno di essi.

 

Informazioni
Indirizzo: Castello 5252
E-mail: fondazione@querinistampalia.org
Sito: www.querinistampalia.it



Back
Share/Save/Bookmark

Your vacation starts here

Call Center

+39 041 5222264
Everyday from 8. a.m. to 11 p.m.
 
Call now!

Welcome Desk

5 Welcome Desks in the strategic points of arrival in Venice!
 

Where we are