Chiesa di Sant'Elena

Chiesa di Sant'ElenaLa Chiesa di Sant’Elena, dedicata all’imperatrice, madre di Costantino, si trova nell’isola omonima, situata nella parte più orientale della città, di fronte all’isola del Lido di Venezia.

In origine, al suo posto, si ergeva una cappella, edificata nel 1028 dai padri Agostiniani per ospitare l’urna contenente le reliquie della Santa. Poco più tardi venne costruito anche un convento e una chiesa nella quale fu inglobata la piccola cappella. Nel 1400 l’intero complesso passò nelle mani dei monaci Benedettini Olivetani che lo ricostruirono come lo conosciamo oggi.

Nel 1515 la chiesa fu consacrata dal vescovo di Aleppo e divenne un importante centro religioso fino all’epoca napoleonica, quando, nel 1810, venne sconsacrata e vuotata di tutti i suoi averi. L’urna contenente le spoglie della Santa fu trasferita nella chiesa di San Pietro. Solo nel 1928 la chiesa fu riaperta al pubblico e poté ospitare nuovamente le reliquie della Santa.

La chiesa è in stile gotico, ma il portone del 1476 è in stile Rinascimentale e raffigura Vittore Cappello inginocchiato di fronte alla Santa. Durante il periodo napoleonica, questo portone, opera di Antonio Rizzo, fu trasferito nella chiesa di Sant’Aponal, per poi tornare solo con l’avvento dell’ordine religioso dei Servi di Maria negli anni venti del Novecento.

La chiesa è ad una sola navata, con soffitto a capriate, l'abside è ottagonale, mentre le finestre a bifore sono poste su due ordini. Il campanile fu eretto nel 1558, ma venne abbattuto quando la chiesa fu sconsacrata, per poi venir ricostruito nel 1950.

Informazioni
Indirizzo: Campo della Chiesa, 3
Telefono: 041 5205144
Email: parrocchiasantelena@interfree.it
Sito: www.parrocchie.it/venezia/santelena

Indietro
Share/Save/Bookmark

La tua vacanza inizia da qui

Call Center Prenotazioni Alberghiere

  Tutti i giorni dalle 8.00 alle 21.00 tel. 041 5222264 oppure
199 173309
 

Welcome Desk

5 Welcome Desks nei punti strategici di arrivo in città!