Arte e golosessi

Arte e golosessiDa Dorsoduro alla Giudecca

Partenza da Campo S.Margherita verso Campo dei Carmini: visita della Chiesa e della Scuola Grande dei Carmini. Percorso fino a Campo S.Sebastiano attraverso la fondamenta del Soccorso. Arrivo alle Zattere, da cui è possibile ammirare l'Isola della Giudecca con le Chiese del Redentore e delle Zitelle.

Sosta alle Zattere per gustare un "gianduiotto", specialità dei caffè/gelaterie di Venezia: si tratta di una mattonella di gelato al cioccolato gianduja immerso in un bicchiere di panna montata.
Dalle Zattere si traghetta fino alla Giudecca dall'altro lato del canale. La Giudecca, è divisa dal resto della città dal Canale della Giudecca.
Un tempo quartiere operaio e popolare, negli ultimi anni l'isola ha cambiato volto, diventando un' "isola felice", scelta da molti vip per la sua tranquillità. Si passeggia, quindi, lungo la fondamenta (riva) costeggiante il canale della Giudecca fino alla Chiesa del Redentore, fatta erigere dal Senato veneziano come tempio votivo per far cessare la pestilenza del 1576.
La Chiesa, iniziata nel 1577 su progetto di Andrea Palladio, assistito dal proto Da Ponte, rappresenta uno dei più grandiosi esempi dell'architettura religiosa palladiana.
Segue la visita alla Chiesa delle Zitelle, chiesa che rientra quale terzo polo palladiano, dopo S.Giorgio e il Redentore, nel progetto urbanistico di rinnovamento del prospetto sud del bacino di S.Marco.
La passeggiata si conclude con una sosta in una bacaro.

Prenotazioni ed informazioni: info@veneziasi.it

 

Galleria

30525

Indirizzo e informazioni


Durata: mezza giornata
Mezzi di trasporto: a piedi
Email: info@veneziasi.it

La tua vacanza inizia da qui

Call Center Prenotazioni Alberghiere

  Tutti i giorni dalle 8.00 alle 21.00 tel. 041 5222264 oppure
199 173309
 

Welcome Desk

5 Welcome Desks nei punti strategici di arrivo in città!