• lunedì
  • martedì
  • mercoledì
  • giovedì
  • venerdì
  • sabato
  • domenica
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31

Cerca eventi





  • Arte
  • Musica
  • Teatro e danza
  • Feste tradizionali
  • Eventi speciali

That Obscure Object of Art

Arte contemporanea russa dalle collezioni della Stella Art Foundation

That Obscure Object of ArtDal 4 giugno al 5 ottobre 2009, Ca' Rezzonico ospita la mostra This Obscure Object of Art, un progetto di Stella Art Foundation dedicato all'arte contemporanea russa che intende far luce sulla molteplicità di aspetti e linguaggi dell’arte russa dell’ultimo trentennio, un “oscuro oggetto” dalla struttura interna complessa, restituendoe uno dei molti possibili autoritratti.

L’arte contemporanea russa prende forma nel contesto di un doppio isolamento culturale: underground dentro il sistema artistico sovietico, a sua volta incapsulato in un paese tagliato fuori dal mondo esterno. Unica nella sua struttura, nelle sue strategie, nel suo processo generativo, estremamente complessa, per molto tempo l'arte contemporanea russa viene inevitabilmente presentata alle esposizioni internazionali in modo stereotipo: in epoca sovietica come impulso umanistico e naive verso la libertà artistica e politica, dopo la perestroika come simbolo della democratizzazione di un paese post -totalitario.

Nella sua attività di approfondimento e di ricerca di significati e valori, Stella Art Foundation ha organizzato nell’ottobre 2008 una mostra al Kunsthistorisches Museum di Vienna, dedicata all’universo sovietico.

La mostra veneziana sposta invece il focus dal contenuto alla forma e alle strutture, presentando l’arte contemporanea russa come una pratica di costruzione di mondi multipli e di storie infinite: un flusso narrativo che dissolve i limiti tra autori e raffigurazioni, dove soggetti e miti di origini diverse formano insiemi bizzarri e dove i linguaggi e le immagini si intrecciano.

Uno sguardo insolito sulla complessità e sulle sfaccettature della produzione artistica russa dell’ultimo trentennio, al di là dei luoghi comuni.
70 le opere in mostra di artisti come Yuri Albert, Ivan Chuikov, Ilya ed Emilia Kabakov, Vitaly Komar e Alexander Melamid, Boris Orlov, Anatoly Osmolovsky oltre ad Alexander Ponomarev presente con il suo ‘Submarine Subtiziano’.

Curata da Vladimir Levashov, la mostra si realizza grazie alla collaborazione tra la Fondazione Musei Civici di Venezia e la moscovita Stella Art Foundation, presente in laguna, nell’ambito della 53° Biennale arti visive, con questo grande progetto e con il sostegno di artisti come Elena Elagina & Igor Makarevich, Anna Parkina, Pavel Pepperstein e Anya Zholud presenti nella selezione ufficiale all’Arsenale e le performance poetiche del Moscow Poetry Club, dal 3 al 7 giugno.


Indietro
Quando: Da 4-giu-2009 A 5-ott-2009
Dove: Ca' Rezzonico
Ingresso: intero 6,50 euro
ridotto 4,50 euro

Contatti: Ca' Rezzonico
Venezia, Dorsoduro, 3136
Info: +39 0415209070

Organizzatore: Musei Civici Veneziani
Stella Art Foundation

Informazioni aggiuntive: call center prenotazioni telefoniche 041 5209070
(dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18; sabato dalle 9 alle 14)

Email: mkt.musei@comune.venezia.it
Web: www.museiciviciveneziani.it
Orario/Apertura: 10/17 (biglietteria 10/16)
chiuso martedì
Indietro
Share/Save/Bookmark

La tua vacanza inizia da qui

Call Center Prenotazioni Alberghiere

  Tutti i giorni dalle 8.00 alle 21.00 tel. 041 5222264 oppure
199 173309
 

Welcome Desk

5 Welcome Desks nei punti strategici di arrivo in città!