Le spiagge del Lido di Venezia

SpiaggiaCon le sue spiagge di sabbia sottile e dorata il Lido di Venezia è una delle mete preferite dai veneziani che durante il periodo estivo affollano l’isola per godersi un po’ di sole e di mare.
Al giorno d’oggi è una delle località meno affollate del mare Adriatico, ma, grazie alla sua vicinanza con Venezia, è meta ideale per chi vuole abbinare il turismo culturale ad una vacanza al mare.

Un tempo l’isola era meta preferita della nobiltà europea. A partire dal 1857, anno in cui fu costruito il primo "Grande stabilimento balneare eretto sull'Onda viva del Mare", vi iniziarono ad arrivare sempre più persone, un turismo d’élite che la rese la stazione balneare più elegante d’Europa.
Di quell’epoca d’oro ci restano solamente le tipiche capanne in legno dove cambiarsi, pranzare e ripararsi dal sole nelle ora più calde: una priorità che il Lido vanta su tutta l’Europa. Per questa sua particolarità, che consente di non affollare la riva di ombrelloni, e per l'atmosfera rilassante che ne deriva, nel 2008 la spiaggia è stata inserita al decimo posto nella classifica stilata dalla rivista americana AskMen delle 10 spiagge urbane più gettonate del mondo.

La spiaggia del Lido si caratterizza anche per il fondale dolcemente digradante, che permette anche ai bambini più piccoli di godere del mare in tutta tranquillità, e per l'acqua pulita e ferma grazie alla protezione delle due dighe foranee di S. Nicolò e degli Alberoni e delle innumerevoli dighe che partono dalla riva di fronte ad ogni sStabilimento balneare.

Gli stabilimenti balneari sono tutti curatissimi ed attrezzati, con le loro file di capanne ordinate e numerate che si distinguono nella forma e nel colore a seconda dello stabilimento di appartenenza. Offrono molti servizi, dai bar/ristoranti alle attività sportive, come vela e surf, ma tutto ciò a prezzi piuttosto elevati.

Sull’isola esistono anche aree di spiaggia libera in cui godersi il mare senza dover spendere nemmeno un soldo: le zone dall’habitat faunistico naturale delle antiche dune sabbiose come San Nicolò e gli Alberoni, gli scogli dei Murazzi e la spiaggia del Bluemoon. Quest’ultima zona, che si trova alla fine del Gran Viale, a pochi passi dagli approdi di Santa Maria Elisabetta, è una delle più affollate dai turisti, ma anche una delle più attrezzate grazie alla costruzione del recente complesso edilizio che ha permesso l’apertura di attività commerciali come bar e ristoranti e l’installazione di docce e bagni. Le altre spiagge libere sono quasi del tutto prive di qualsiasi servizio e a volte anche poco curate, ma ideali per godere di un po’ di tranquillità.

La spiaggia degli Alberoni, oasi protetta dal WWF, è molto suggestiva per la sua ampiezza, in continua espansione grazie alla protezione della bocca di porto, e per il suo carattere semiselvaggio. Lo scarso intervento dell’industria balneare ha infatti consentito il naturale sviluppo della vegetazione retrodunale creando così un habitat per diversi uccelli marini tra cui i rari gruccioni e fratini, oltre ai più comuni garzette e gabbiani. Il continuo mutamento del territorio è testimoniato dall’attuale collocazione del Faro vecchio e del Forte degli Alberoni, oggi Golf Club: entrambi gli edifici erano stati costruiti a ridosso del mare, mentre oggi sono distanti parecchie centinaia di metri dalla battigia.

Un ambiente che già aveva sedotto J.W.Goethe nei suoi viaggi in Italia, il quale, durante una passeggiata lungo la spiaggia, la descriveva così: “Sulla spiaggia del mare ho trovato diverse piante di cui i caratteri simili m'han fatto conoscere più da vicino le loro proprietà: esse son tutte ad un tempo grasse e robuste, succose e tenaci come piante alpestri, ed è chiaro che appunto l'antico sale del terreno sabbioso, ed più ancora l'aria salsugginosa, dà ad esse tali proprietà.”

Informazioni
Sito: www.turismovenezia.it alla sezione spiagge per avere informazioni sugli stabilimenti balneari presenti al Lido di Venezia

Indietro
Share/Save/Bookmark

La tua vacanza inizia da qui

Call Center Prenotazioni Alberghiere

  Tutti i giorni dalle 8.00 alle 21.00 tel. 041 5222264 oppure
199 173309
 

Welcome Desk

5 Welcome Desks nei punti strategici di arrivo in città!