Vivere a Venezia, o semplicemente visitarla, significa innamorarsene e nel cuore non resta più posto per altro.
Peggy Guggenheim


Il Canal Grande

Canal Grande dal Ponte dell'AccademiaIl Canal Grande è la principale via d'acqua che attraversa Venezia, spaccandola in due. Sul Canal Grande, che i veneziani chiamano "il Canalazzo" e che Philippe de Commynes ha definito "la strada più bella e meglio edificata che esista in tutto il mondo", si affacciano i palazzi, le chiese e gli edifici più belli della città.

Oratorio dei Crociferi

Oratorio dei CrociferiQuesto piccolo edificio color giallo con i tipici camini veneziani fu fondato nel XII secolo per ospitare un ospedale per i pellegrini e crociati in transito verso la Terrasanta, poi, divenuto istituto di carità, per donne indigenti. In seguito divenne oratorio, l’oratorio dei Crociferi, un piccolo gioiello di arte pittorica tardo-manierista con tele di Jacopo Palma il Giovane.

Sala della Musica dell'Ospedaletto

Il trionfo della Musica - affresco sala della musicaLa Sala della Musica è una delle poche cose che restano dell’antico Ospedaletto dei Derelitti,  eretto dalla Repubblica nel 1527 come istituzione di Carità per l’assistenza ai malati e agli anziani, e per l’educa¬zione di orfani e ragazze ab¬bandonate. Oggi è di proprietà dell’IRE che lo ha trasformato in ospizio per anziani.

Scuola Grande di San Giovanni Evangelista

Scuola di San Giovanni EvangelistaLa Scuola Grande di San Giovanni Evangelista, una delle più antiche Scuole Grandi di Venezia, ha rappresentato la più importante istituzione laica veneziana per il tesoro qui conservato, la reliquia della Santa Croce, e per le opere ad esso dedicate. Istituitasi nel 1261 presso la chiesa di Sant’Aponal, la Scuola si trasferì nel 1301 in alcuni locali della famiglia Badoer in Contrada San Stin, a San Polo, posti al piano superiore di un ospizio per vecchie povere attiguo alla chiesa.

Scuola Grande di San Rocco

Scuola Grande San Rocco - facciataLa Scuola Grande di San Rocco, dedicata al protettore degli appestati, custodisce all’interno del bel edificio rinascimentale numerosi tesori artistici tra i quali spiccano principalmente i capolavori del Tintoretto, ma anche opere di Giorgione, Tiziano, Giambattista Tiepolo e le sculture in legno di Francesco Pianta.  

Scuola di San Giorgio degli Schiavoni

Scuola San Giorgio Schiavoni - facciataLa Scuola, detta anche Scuola Dalmata di San Giorgio e Trifone, è situata nel sestiere di Castello, vicino al Ponte della Commenda e all'inizio di Calle dei Furlani. E’ stata una delle scuole di mestiere e di devozione di Venezia, ed è attualmente sede di una pinacoteca. Sebbene non rientri tra le “grandi”, la Scuola riveste comunque un significato importante nella storia sociale ed artistica della città.

Complesso di Santa Maria della Carità

Complesso di Santa Maria della CaritàNel sestiere di Dorsoduro, ai piedi del ponte dell’Accademia, è ubicato il complesso edilizio di Santa Maria della Carità, costituito dalla chiesa, dal convento dei Canonici Lateranensi e dalla Scuola Grande, i cui locali, oggi comunicanti, ospitano la sede delle Gallerie dell’Accademia.

Scuola Grande di San Marco

Scuola Grande di San MarcoLa Scuola Grande di San Marco, affacciata sul Campo Santi Giovanni e Paolo, è una delle più significative opere architettoniche del primo Rinascimento veneziano. Al giorno d’oggi costituisce l'ingresso principale dell' Ospedale Civile SS. Giovanni e Paolo.

Ponte dei Pugni

Ponte dei PugniAnticamente privo di parapetti laterali e detto Ponte dei Pugni della Guerra, si tratta di un ponte  situato nel sestiere di Dorsoduro, nei pressi di Campo San Barnaba. Deve il suo nome da un'antica tradizione da secoli abbandonata: la Guerra dei pugni, ovvero degli scontri che avvenivano senza armi tra le due fazioni rivali dei Nicolotti di San Nicolò dei Mendicoli e i Castellani di San Pietro di Castello.

Scuola Grande di San Teodoro

Scuola Grande di San TeodoroLa Scuola Grande di San Teodoro, la sesta delle Scuola Grandi, si trova in campo San Salvador, nel Sestiere di San Marco, vicino all’omonima chiesa.

La tua vacanza inizia da qui

Call Center Prenotazioni Alberghiere

  Tutti i giorni dalle 8.00 alle 21.00 tel. 041 5222264 oppure
199 173309
 

Welcome Desk

5 Welcome Desks nei punti strategici di arrivo in città!