Venezia, capitale dell’arte contemporanea

Venezia, capitale dell’arte contemporanea Con l'apertura della 53. Esposizione Internazionale d’Arte e la tanto attesa inaugurazione del nuovo centro di arte contemporanea di François Pinault a Punta della Dogana, Venezia torna alla ribalta sulla scena internazionale con un ricco calendario di appuntamenti, vernissage, eventi artistici e culturali che ruotano intorno all'arte contemporanea.

In questi giorni Venezia si pone in modo autorevole come capitale mondiale dell'arte contemporanea grazie al grande lavoro della Biennale. L'edizione 2009 e' la dimostrazione di come la libertà nelle proposte e la molteplicita' dei contenuti e degli stili sia un segno di crescita e non una diminuzione''.
Queste le parole del ministro per i Beni culturali, Sandro Bondi, oggi a Venezia per l'inaugurazione del Padiglione Italia.
Accanto alla Biennale - ha continuato il ministro - con i suoi 77 Padiglioni dedicati a Paesi stranieri spicca il rinnovato Padiglione Italia, che riporta all'attenzione generale l'arte italiana, riconoscendole quella dignita' che da sempre merita. In questa festa dell'arte contemporanea non stonano, ma anzi aumentano le possibilita' di fruizione, tutte quelle proposte ulteriori che completano l'offerta artistica, come il nuovo spazio di Punta della Dogana, ovvero la mostra di Ca' Pesaro, voluta dalla Fondazione dei Musei Civici e dal Sindaco Massimo Cacciari, o ancora quella di Ca' d'Oro prodotta dalla Fondazione DNArt in collaborazione con la nostra Soprintendenza.

Dopo due anni di lavori e venti milioni di euro spesi per il restauro, affidato all'architetto giapponese Tadao Ando, è stato inaugurato il 3 giugno lo spazio di Punta della Dogana, storica sede della Dogana da mar veneziana, che si affaccia sul bacino San Marco.
Gli spazi rinnovati di Punta della Dogana accolgono da oggi circa 100 opere provenienti dalla collezione del magnate francese François Pinault, personaggio già noto in città per l'intervento di restauro e la riapertura, nel 2006, di un altro storico spazio dell'arte riconsegnato alla città: Palazzo Grassi.

A inaugurare questo prestigioso spazio espositivo è la mostra «Mapping the Studio: Artists from François Pinault Collection», curata da Francesco Bonami e Alison Gingeras, con un percorso espositivo che parte da Palazzo Grassi, dove sono raccolte circa 150 opere, e continua negli spazi di Punta della Dogana.
Alla cerimonia di inaugurazione, che si è protratta fino a tarda notte, oltre a molti invitati illustri del modo dell'arte e dello spettacolo, hanno partecipato gli stessi Pinault, Ando e il sindaco di Venezia, Massimo Cacciari, che insieme hanno inugurato la statua collocata all'estremità dell'isola di Dorsoduro, Boy with Frog (2009) di Charles Ray, simbolo di questo nuovo spazio urbano.

Anche se l'evento di maggior richiamo mondano è stata senza dubbio l'inaugurazione del nuovo spazio espositivo della François Pinault Foundation, non ha certo mancato di far parlare di sé la 53esima Esposizione internazionale d’arte, intitolata “Fare Mondi” e diretta quest'anno da Daniel Birnbaum.
La mostra, inaugurata il 4 giugno e aperta al pubblico a partire dal 7 giugno, sarà ospitata fino al 22 novembre 2009 ai Giardini e negli ampi spazi dell’Arsenale, dove è stato trasferito anche il Padiglione Italia.
La cerimonia di inaugurazione e di premiazione si è svolta sabato 6 giugno alla presenza del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, che ha partecipato insieme al sindaco Massimo Cacciari alla cerimonia di inugurazione del monumento alla Partigiana, opera di Carlo Scarpa con statua di Augusto Murer, che giace semi sommersa sulla riva ai Giardini di Castello.

Accanto a queste iniziative si sono svolti, come di consueto in coincidenza con la Biennale Arte, una serie di eventi e mostre collaterali con una quarantina di padiglioni nazionali dislocati in tutta la città.
Un affollarsi di eventi, vernissage ed esposizioni si sono svolti in vari spazi della città lagunare, diventata per l'occasione un museo diffuso, un immenso contenitore d’arte, nel quale molti artisti, esclusi dagli spazi istituzionali, approfittano del palcoscenico veneziano per proporre le proprie opere.

 

53 Mostra Internazionale d'Arte - Biennale di Venezia
Fare Mondi // Making Worlds // Bantin Duniyan// Weltenmachen // Construire des Mondes // Fazer Mundos
dal 7 giugno al 22 novembre 2009
www.labiennale.org

«Mapping the Studio: Artists from François Pinault Collection»
Palazzo Grassi e Punta della Dogana
François Pinault Foundation
dal 6 giugno 2009
www.palazzograssi.it

 

Indietro
Share/Save/Bookmark

La tua vacanza inizia da qui

Call Center Prenotazioni Alberghiere

  Tutti i giorni dalle 8.00 alle 21.00 tel. 041 5222264 oppure
199 173309
 

Welcome Desk

5 Welcome Desks nei punti strategici di arrivo in città!