L’Heineken Jammin Festival torna a San Giuliano

L’Heineken Jammin Festival torna a San Giuliano Dopo la pausa dello scorso anno, torna l'Heineken Jammin Festival al Parco San Giuliano di Mestre dal 3 al 6 luglio 2010.
Venezia di nuovo capitale del rock
: 4 giorni di musica e un cast tutto internazionale.

I biglietti sono in vendita presso il nostro ufficio alla Stazione Ferroviaria di Santa Lucia, Venezia.

E’ stato presentato ieri, durante la conferenza stampa tenutasi a Mestre da Roberto De Luca, organizzatore con la Live Nation, Massimo Cacciari, sindaco di Venezia, Gianluca Di Tondo per la Heineken e Raffaele Speranzon, assessore al Turismo della Provincia di Venezia, il cast d’eccezione della dodicesima edizione dell’Heineken Jammin Festival 2010.
Tra gli headliner delle 4 giornate sono in programma il 3 i Cranberries e gli Aerosmith (Steven Tyler compreso), il 4 i 30 Seconds to Mars e i Green Day, il 5 i Massive Attack e i Black Eyed Peas, il 6 Ben Harper, Cranberries, Pearl Jam e Skunk Anansie.
Per il momento l’organizzazione esclude che ci possano essere artisti italiani nel cast, ma il cartellone non è ancora completo e sono previsti molti altri ospiti eccezionali sul palco del festival.

“Il Parco San Giuliano è una delle location più belle per un festival rock europeo”, commenta l’organizzatore Roberto De Luca, “con i suoi 700 mila metri quadrati di verde”.
E quest'anno ci saranno anche il campeggio, un cinema e un servizio navetta per Venezia, oltre naturalmente ai due palchi per i concerti e a tutte le altre aree attrezzate del festival.
Il costo dei biglietti, che saranno in vendita dal 24 febbraio, sarà di 50 euro per la data singola, 130 euro per tre giorni e 160 euro per tutti e quattro i giorni, con diritto di campeggio gratuito.
“Un costo contenuto, se si considera che all'estero il prezzo medio è di 75 euro per una giornata", aggiunge De Luca.

”Sono contento di presentare un cartellone importante”, commenta il Sindaco di Venezia Massimo Cacciari, secondo il quale “queste manifestazioni danno un segno di vitalità e ringiovaniscono l'immagine della città. In fondo pochi sanno che in passato il melodramma era quello che oggi è l'Heineken Jammin Festival. Tanti auguri a questa manifestazione, perché questo per me è un felicissimo commiato", ha concluso il sindaco, che è quasi giunto alla fine del suo mandato.

Probabilmente quest’anno ci sarà anche una rassegna dedicata alla dance e, come nelle scorse edizioni, tornerà il contest per le giovani band emergenti, il cui bando sarà pubblicato a breve sul sito dell’HJF.
Gli organizzatori, che prevedono un’affluenza tra i 120 e i 160 mila spettatori nei quattro giorni, puntano molto anche sul pubblico che viene dall'estero.

Per maggiori informazioni potete visitare il sito http://music.livenation.it/home

 

Indietro
Share/Save/Bookmark

La tua vacanza inizia da qui

Call Center Prenotazioni Alberghiere

  Tutti i giorni dalle 8.00 alle 21.00 tel. 041 5222264 oppure
199 173309
 

Welcome Desk

5 Welcome Desks nei punti strategici di arrivo in città!