Le fotografie di un veneziano per il Burkina Faso

Le fotografie di un veneziano per il Burkina FasoStefano Violante è un fotografo veneziano che, insieme all’associazione umanitaria “Alizeta Progetti Solidali ONLUS”, ha ideato e realizzato la mostra fotografica “Un progetto per Toécé – Burkina Faso” per finanziare i progetti dell’associazione che si occupa del supporto socio-economico di uno dei paesi più poveri del mondo.

 

Situato in Africa nord-occidentale, il Burkina Faso, è classificato al 176 posto su 177 nazioni secondo l’Indice di Sviluppo Umano (HDI, UNDP) delle Nazioni Unite. Gran parte della sua economia è finanziata da aiuti internazionali, il tasso di disoccupazione altissimo ed è causa di una forte emigrazione. Grande quasi come l’Italia e con una popolazione di 11 milioni di abitanti suddivisi in 60 etnie, il Burkina Faso è famoso per i suoi tristi primati: l’aspettativa di vita è di 51,4 anni, il tasso di alfabetizzazione è del 23,6%, il PIL pro capite è di 1213 US$, il 39% della popolazione non ha accesso diretto all’acqua, il 38% dei bambini sotto i 5 anni è sottopeso e il tasso di mortalità infantile sotto i 5 anni è di 220 bambini ogni 1000, mentre in Europa è di 5 su 1000.

Attraverso 30 scatti, 15 a colori e 15 in bianco e nero, Violante ci racconta la vita quotidiana di Toécé, un villaggio del Burkina Faso. Grazie al radicamento dell’associazione nel tessuto sociale del villaggio, il giovane fotografo veneziano ha potuto godere di un punto di vista privilegiato e catturare con estrema naturalezza e discrezione momenti di vita. Le immagini immortalano paesaggi, volti e sguardi, ma anche emozioni e sentimenti di una popolazione e ce la raccontano con semplicità e spontaneità. La fotografie saranno in mostra dal 10 febbraio al 6 marzo 2010 presso la Casa del Cinema a Palazzo Mocenigo (San Stae 1990 Venezia).

Lo scopo della mostra fotografica è innanzitutto la sensibilizzazione del pubblico: far conoscere un paese di cui spesso non si conosce nemmeno l’esistenza e dare un volto a chi, per noi, non lo ha mai avuto. Vi è in secondo luogo la speranza di raccogliere fondi per l’attività dell’associazione che ogni anno deve fronteggiare spese sempre maggiori. Le fotografie saranno infatti messe in vendita e tutto il ricavato sarà destinato al finanziamento di progetti per far fronte alla grave crisi alimentare che si prevede per il 2010.

Attraverso l’obiettivo di Violante possiamo avvicinarci ad una popolazione e al suo territorio, grazie all’impegno del giovane fotografo e dell’associazione Alizeta possiamo imparare a conoscere un paese. Laureato in Scienze Psicologiche Sociali e del Lavoro a Padova e con un Master al Centro di Fotografia Sperimentale Ansel Adams, Violante ha lavorato per l’ Agenzia fotografica UnionPress realizzando reportage in Australia, Cambogia, Laos. La sua fotografia si caratterizza per la costante ricerca della luce naturale in un campo, quello del reportage, che oltre a documentare una realtà, deve anche trasmetterne sentimenti ed emozioni.

Mostra realizzata con la gentile collaborazione di:
Grafica e stampa: Alvise Guadagino | NOVATIPOROM Srl Roma
location e support: Casa del Cinema | CircuitoCinema Venezia e Mestre | Città di Venezia

Informazioni

Quando: dal 10 febbraio al 6 marzo
Dove: Casa del Cinema - Palazzo Mocenigo - San Stae 1990 Venezia,  Tel. 041 5241320, www.comune.venezia.it/cinema
Orario: lunedì - venerdì dalle 9 alle 13, giovedì pomeriggio dalle 14.30 alle 17.30
Entrata: libera

Per l’acquisto delle fotografie o per un contributo con bonifico bancario su:
IBAN: IT30S0306903248100000001613
BIC: BCITITMM
con la causale: “Contributo Progetto Alizeta”
alizeta.burkina@gmail.com

Alizeta Progetti Solidali
Marinella d’Amico
t. +39 347 8993232
www.alizeta.it | alizeta@virgilio.it

Stefano Violante: stefano.violante82@gmail.com

Indietro

Galleria fotografica

Share/Save/Bookmark

La tua vacanza inizia da qui

Call Center Prenotazioni Alberghiere

  Tutti i giorni dalle 8.00 alle 21.00 tel. 041 5222264 oppure
199 173309
 

Welcome Desk

5 Welcome Desks nei punti strategici di arrivo in città!