L'estate a Venezia dalla A alla Z

di :venews

L'estate a Venezia dalla A alla ZL'alfabeto dell'estate veneziana: luoghi, eventi, idee dalla A alla Z per la vostra estate in laguna...




ALBERONI

Non solo diga storica dei bagni veneziani, non solo naturale approdo dei barchini della domenica, non solo più spiaggia alternativa ‘nature’,ma ora anche luogo cult dell’after hours on the beach.

BLUE MOON

Un luogo nato male e cresciuto peggio in sorprendente rinascita.
Un vero open club on the beach, con programmazione live internazionale, ristorazione, cinema all’aperto. Al Lido, da non credere!

CINEMA ALL’APERTO

Per anni l’unica dimensione on air nell’estate vuota veneziana. Ancora oggi con una città che offre molto di più rimane un must per tutti.
A San Polo, nel cuore di Venezia, il cinema è davvero un’altra cosa!

DISCO TO DISCO
L’estate è dance per definizione.Una mostra ce lo dimostra, attraverso uno straordinario viaggio fotografico nel costume giovanile. Alla Jarach Gallery due fotografi top come Basilico e Vitali tra vintage bianconero ed esplosione di colori.

E20
Incredibile ma vero,a Venezia c’è qualcuno che fa sistema! E con la cultura!
Lungo la linea 20 attraverso due meravigliose isole, San Servolo e San Lazzaro degli Armeni, fino al Lido, mostre ed eventi nel cuore della Laguna...

FERRAGOSTO
La città bolle, è sempre così, e allora tutti in spiaggia, tra grigliate e pseudorave improvvisati.
Tra Blue Moon, Aurora Beach, Pachuka, Alberoni una festa continua in linea retta con gli occhi verso Jesolo e i suoi fuochi.

GIARDINI BIENNALE

E chi l’ha mai detto che agosto non è tempo di arte? Dipende,dipende… Un conto sono i musei tradizionali, un altro il gran circo contemporaneo.
Un viaggio eccitante dentro e fuori tra Giardini e Arsenale

HAPPY BIRTHDAY PEGGY

Il 26.8 è il genetliaco della grande Peggy. E come sempre alla Guggenheim si inventano qualcosa di originale, come questo concerto di Sollima che si ispira alla mostra di Beuys e Barney, spaziando dalle Beuys Songs a Von Biber, da Hendrix a Vivaldi. Puro crossover!

ISLAM IN VENICE
Non preoccupatevi, non è il solito becero allarme in confusa salsa occidentale. Tutt’altro, un grande invito a viaggiare nella storia dei rapporti campali e fertili tra la Serenissima e l’Oriente.
A Palazzo Ducale, naturalmente!

LOUNGE BAR

Ormai ha stufato i sassi questa definizione, dato che si appiccica a qualsiasi buco con una compilation buddha bar.
Eppure la moda tiene e qualche locale lounge c’è anche qui: Centrale, il nuovissimo Dogado, l’Aurora.

MARGHERA VILLAGE

Una formula che tiene, il festival dell’Unità permanente della Terraferma in salsa world.
Cucina araba, brasiliana, cocktail del Caribe, musica a palla e soprattutto una grande piazza popolare.

NOTTE DI SAN LORENZO
In barca nel bel mezzo della laguna, in spiaggia o in qualche meravigliosa altana.
Ma forse il luogo migliore per ammirare le stelle cadenti è a due ore di macchina, sulle Dolomiti, all’Osservatorio Astronomico di Col Drusciè a Cortina.
Un flash!

OPERA
Un salto fuori città, a un’ora o poco più di macchina, per chi proprio di baritoni e tenori non può fare a meno.
L’Arena è sempre l’Arena, al di là di ogni snobismo intellettuale. A Verona è vero spettacolo

PONTE DI CALATRAVA

Finché non lo vediamo non ci crediamo e quando lo vedremo ci pizzicheremo, perché ci sembrerà un trip lisergico. Il segno contemporaneo di Venezia che forse fiorirà dal pantano.
Incrociamo le dita!

QUAQQUARAQUA
Venezia è anche un po’ come Napoli, straordinari palcoscenici teatrali in cui si parla senza misura e senza alcun controllo di volumi. I secondi che passano si raccontano, commentano, si inscenano.
Uno spettacolo di strada continuo, che non conosce vacanze

RANDOM

È il miglior modo e il miglior periodo per perdersi senza bussola nel labirinto infinito della Serenissima. Che si svuota di serenissimi residenti e che ti sorprende in ogni angolo.
Storditi dal caldo emozionatevi senza mappa

SANT’ERASMO

L’isola degli orti. Il polmone agricolo della laguna. Un’isola sconosciuta ai più, un luogo fantastico di campagna in mezzo al mare con all’orizzonte la skyline di Venezia.
Fate incetta di ortaggi, buonissimi e autoctoni.

TEATRO
La Biennale finisce a luglio e poi si dorme in un deserto di scene. Solitamente.
Quest’anno non più. Al Teatro Fondamenta Nuove l’immortale Shakespeare in madrelingua, per una volta una grande idea per gli ospiti…

UNDER 14
Al mare li porti in spiaggia, al parco giochi, alle acqualandie che sorgono come funghi. A Venezia diritti al Museo di Storia Naturale, dove tra acquari viventi e fossili preistorici rivive lo spettacolo vero di un dinosauro come solo al cinema

VIGNOLE

Da sempre un must per i fioi e i foresti. In barchino è un approdo obbligato di sera, in mezzo al verde a spararsi il fritolin e una caraffa di bianco.
È ancora un’altra Venezia, al di là del livello del magna e bevi.

ZATTERE

Ok, a Trieste c’è Barcola dove si fa pure il bagno, ma vuoi mettere questo lungomare-laguna con vista mozzafiato?
Una riva che aspetta di vivere sempre di più ma che già così com’è merita lunghi pomeriggi. Tra drink e gianduiotti…

 

di :venews
agosto 2007

Indietro
Share/Save/Bookmark

La tua vacanza inizia da qui

Call Center Prenotazioni Alberghiere

  Tutti i giorni dalle 8.00 alle 21.00 tel. 041 5222264 oppure
199 173309
 

Welcome Desk

5 Welcome Desks nei punti strategici di arrivo in città!